libri

Fabio Volo Una Gran Voglia Di Vivere

La Mia Recensione! Spoiler!

Fabio Volo – Una Gran Voglia Di Vivere 4/5✨

Svegliarsi una mattina e non sapere piu se ami ancora la donna che hai vicino la donna con cui hai costruito una famiglia una vita.
Non sai come sia potuto accadere
Questa e la storia di Marco che una sera in una cena tra amici vede Anna e s’innamora subito a prima vista, si siede vicino a lei e si presenta, hanno parlato per un po sorriso e nella stanza e entrato un altro uomo tutto sicuro di se e ha salutato tutti, poi si e vicinato ad anna e la baciata sulla bocca, a Marco gli e crollato addosso il mondo, era in imbarazzo e lei la capito, e non sapeva come  allontanarsi per andare da i suoi amici e ha trovato una scusa. Dopo un po di tempo Marco andando dal dentista vide Anna scendere da un taxi. Anna si era lasciata con Gabo, e lo invita a bere qualcosa. E gli anni passano e fanno un figlio insieme Matteo ha due anni, Anna dice a Marco di trasferirci ed andare a Ibiza una nuova vita, una nuova avventura, Marco non voleva gli piaceva la vita a Milano amava il suo lavoro, pero Anna insisteva. Passato 3 anni a Marco offrono un lavoro ad Amsterdam, parla con Anna pero lei non se la sente di abbandonate tutto e trasferirsi ad Amsterdam, perche la sarebbe ancora piu sola di quanto e gia qua.
Decidono di fare un viaggio a Nuova Zelanda e Australia. Stando in spiaggia conoscono una copia giovane di innamorati.
Le cose non vanno come prima ce qualcosa che gli ha fatto allontanare, nessuno dei due prova quello che provavano al inizio. Marco inizia a messaggiare con una sua amica, e flirta con altre ragazze in vacanza, immaginando come sarebbe la vita da single. Un giorno conosce Elias un ragazzo che viaggia da solo si accampa vicino a loro, e Marco si domanda come sarebbe bello vivere la vita di Elias, senza preoccupazioni, viaggiare da dolo andare dove vuoi, senza dare spiegazioni a nessuno, mentre Elias fa la doccia lo vede che ha una cicatrice dalla pancia vicino alla gola, vorrebbe chiederli come se la era fatta pero lo conosceva poco.
Ha fatto un incidente in auto e stato in coma per mesi. Sua moglie purtroppo non ce la fatta. Cosi mi ha detto Anna all’aeroporto di Auckland quando le ho raccontato di aver visto la cicatrice di Elias.
Come fai a saperlo?
Me lo ha detto lui.
Ma quando?
Ieri.
Ma io dov’ero scusa?
Stavi giocando con Matteo sulle altalene.
Perche le aveva detto ad anna e non a me, con lei aveva parlato molto meno.
E sempre stato così, le persone con lei si aprono in maniera naturale, le confessano cose intime dopo pochi minuti.
Perché Elias si era sentito di confidarsi con lei e non con me?
Forse Anna ha qualcosa che non vedo piú o che forse non lo mai visto.
Continuo il loro viaggio e incontrano una famiglia quasi della loro eta Paul e Jane con i due bambini, chiaccherando della vita dei bambini di quanto sia difficile, Marco e Anna dopo tanto tempo si stano trovando si capiscono l’un e l’altra. La copia protagonista del libro in crisi matrimoniale e con un bambino che amano fanno un viaggio dentro e fuori loro stesso per ritrovarsi a scoprire cosa li rende felici. Riusciranno a avvicinarsi durante il viaggio? Anna scopre che Marco e stato scelto per il nuovo lavoro ad Amsterdam, lei e furiosa perche Marco gli ha mentito.
Anna prende la decisione di separarci per un po di giorni lei e Matteo vanno via prima a Milano invece Marco rimane in Australia.
Dopo che Anna va via, Marco si sente molto solo, sta passando un periodo molto scuro e si sente male. Finche non fa un viaggio da solo in montagna, ci andava spesso con i suoi genitori da piccolo. E la riesce a ritrovare se stesso, si libera di un peso e si sente piu leggero.
Forse mettere fine alla nostra storia non era la soluzione, forse avremmo semplicemente dovuto mettere fine al modo in cui l’avevamo vissuta e cercare uno nuovo di stare insieme. Durante il viaggio in alcuni momenti avevamo avuto prova che essere felici tra noi era ancora possibile. Era stato questo forse il vero regalo, il vero souvenir di questo viaggio.
Matteo : <<Stasera ti va di cenare con noi?>>
Ho guardato Anna, non ero sicuro di aver capito bene. Mi ha sorriso in un modo cosí luminoso che non ricordavo nemmeno più.
Matteo ci ha preso la mano e stiamo tornati a casa.

Qui sotto potete entrare su Amazon e ordinare i libri che volete, entrando da qui mi farete un favore a me. Sono affiliato ad amazon, dunque cliccando qui sotto e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog.

https://amzn.to/3cVr6Fw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...